• Perspective

Perspective

02.12.1982

Kim H. Veltman

Visualizzazione e prospettiva

Leonardo e l'eta della ragione, eds. Enrico Bellone e Paolo Rossi, (Scientia, Milan, 1982), pp.185-210 (English), pp. 211-224 (Italian).

Introduzione
Immagine Visiva e Immagine Verbale
La Prospettiva
Livelli di Astrazione
Punti di Vista, Livelli e Modelli
Messa a Fuoco de Particolari
Le Serie
Gioco Sistematico delli Variabili
Visualizzazione Letterale
Osservazione, Esperimento e Quantificazione
Sostanza e Funzione
Universali e particolari
Soggeto- Oggetto
Conclusioni

Introduzione
Le circa 6.500 pagine dei quaderni di appunti di Leonardo da Vinci contengono, a un dipresso, 100.000 schizzi, diagrammi e disegni. Nella storia non si ha notizia di nessuno che, prima e forse anche dopo di lui, abbia mai prodotto una simile messe di documenti visivi. La prima parte di questo articolo sarà dedicata al tentativo di spiegare le ragioni dell'interesse di Leonardo per l'immagine visiva, ponendo in rilievo il significato dei suoi studi sulla prospettiva ed esaminando il ruolo svolto da sei fattori che a essi si collegano: 1) livelli di astrazione, 2) modelli, 3) livelli di messa a fuoco, 4) serie, 5) gioco sistematico delle variabili e 6) visualizzazione letterale. Nella seconda parte si prenderanno in considerazione alcune conseguenze delle ricerche visive di Leonardo.


Read full article